Anche se il principe dei formaggi locali è il pecorino nelle sue varie declinazioni, nella zona di Rieti e della Sabina non manca una varietà di formaggi di diversi tipi di latte che, grazie alla ricchezza di pascoli e alla qualità dei foraggi locali, offrono profumi e sapori di particolare qualità molto apprezzati dai buongustai.

Fra i prodotti di latte vaccino, particolare rilievo assumono i formaggi  Bio di Casale Nibbi di Amatrice, dalle mozzarelle allo stracchino, dal primo sale alla “caciottona”, tutti da latte autoprodotto con i loro allevamenti biologici.

Dalla  Sabina arrivano i formaggi della Azienda  Elvirina di Magliano Sabina, tutti di latte vaccino, compresi yogurth e panne cotte.

Il latte di capra è  prodotto e lavorato dall’Azienda Agricola Tinte Rosse di Monte Libretti, che utilizzando le pregiate Capre Maltesi produce formaggi primo sale e stracchini di capra con diverse stagionature.

Dall’Azienda Agricola Sant’Andrea di Terzone di Leonessa provengono le mozzarelle e la ricotta di latte di bufala, allevata in pascoli eccezionalmente sani e ricchi a oltre 1000 metri di altezza.

Pecorino in diverse stagionature e lavorazioni provengono dall’Azienda Fratelli Petrucci di Amatrice, con la lunga tradizione della zona, e da una azienda di tradizione sarda che producono uno squisito formaggio di latte ovino e caprino, lo Juncumannu, ed altri formati di pecorino di diverse stagionature.

Add your comment